Madagascar

Che isola stupenda dell' Africa che è il Madagascar, ma non solo per il mare e i lemuri ma anche per le belle ragazze locali che vi accoglieranno durante il vostro viaggio della gnocca e del sesso in questo magnifico paese naturale; ricordatevi poi di lasciare  una recensione dei vostri viaggi della gnocca dopo aver chiesto informazioni agli esperti di gnocca e raccontateci quante belle ragazze avete conosciuto e rimorchiato con cui avete fatto sesso

Recensione presa del web:

Non sono un grande scrittore ma non voglio deludere la richiesta di flautomagico.
Proverò quindi a raccontare brevemente la mia esperienza.
Sono andato a Nosy Be per fare immersioni e vedere la natura spettacolare dell’isola senza avere la minima idea che il posto offrisse “altro”. La prima sera sono andato a cena, su suggerimento del tassista locale, ad Ambatoloaka ed ho scoperto “un mondo”.
Oltre a tanti ristoranti più o meno carini ci sono anche molti locali dove si beve e si ascolta musica.
C’è un locale in particolare,il Taxi Be, dove suonano dal vivo e dove c’è un gran movimento di gnocca (pay). C’è solo l’imbarazzo della scelta (c’è di tutto, dalle cesse orrende a delle vere perle), approccio più che facile.

Non c’è il “tassametro”, stabilita la cifra (molto contenuta, diciamo dai 20 ai 50 euro) si può passare insieme anche tutta la notte. Secondo me, nel 90% dei casi, non sono vere “professioniste”, diciamo che ho avuto l’impressione che fossero un po tutte “improvvisate” nel ruolo.

Sarò stato fortunato, non so dirlo, ma la settimana è volata piacevolmente con grandi soddisfazioni, ho trovato sempre ragazze in vena di ridere e divertirsi che gioiosamente si davano. Se avessi parlato un po di francese sarebbe stato ancora meglio perché la comunicazione, oggettivamente, è stata molto difficoltosa.

Ma in certi frangenti ci si capisce anche senza dire molto…. Non ho mai avvertito la sensazione di pericolo o di “fregature” nell’aria.

In hotel non hanno mai battuto ciglio quando ho portato le tipe (la prima sera ero preoccupato perché non sapevo come avrebbero reagito ma poi, capito che non era un problema, sono andato tranquillo). Penso che ci tornerò. Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

Lascia un commento