Hong Kong

Hong Kong, oltre ad essere una meta d'affari e di business tra le più ambite, è anche una meta di viaggio della gnocca dove potrete incontrare, durante i vostri gnoccatravel, belle ragazze asiatiche e belle donne pronte a farvi divertire nelle famose serate di Hong Kong dove il divertimento non vi mancherà. Chiedete consigli e informazioni agli esperti di gnocca Lasciate poi una recensione del vostro viaggio della gnocca

Recensione presa dal web
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)
Nota introduttiva al paese socio culturale e alla sua popolazione autoctona.

Fare un viaggio ad Hong Kong, mi ha permesso di aggiungere un altra bandierina nel sud est asiatico mandorlato,

potrei paragonare questa citta’ tranquillamente a Singapore, per pulizia, efficienza e senso di ricchezza che traspare ad ogni angolo.

Io dico sempre che non si e’ Gt surplus se non si e’ visto almeno una volta nella vita New York ,

ecco ora potrei dire lo stesso che anche Hong Kong vale il prezzo del biglietto, citta’ tentacolare

e vibrante, una nightlife pazzesca, e con una baia incantevole da film anni 60’ con le sue colline dietro i grattacieli che fanno da sfondo

al mare , un mare molto trafficato di barche e turisti, tutti intenti a fotografare le solite immagini….

Hong Kong, di giorno e’ il centro finanziario , vedi tanti colletti bianchi fare Avanti e indietro con le loro 24 ore,

grattacieli iper moderni, altissimi, alcuni di essi sono sedi dei piu’ noti brand internazionali,

la sera invece sembra di stare dentro una centrale di luci ad intermittenza, luci e neon dappertutto, mai visto tante luci come qui, non che dove sono io ora sia da meno, ma qua e’ molto concentrato, la sera

e’ uno spettacolo

ed uno puo’ decidere di scegliere se starsene a Kowloon, nell’entroterra oppure starsene magari su un battello e farsi il giro della baita tra i vari isolotti circostanti,

prezzo di un biglietto per una corsa panoramica siamo sui 140 dollari di HK, io lo consiglio sia farlo di giorno ma anche di notte ha il suo fascino….

Le donne di Hong Kong, se la tirano in maniera esponenziale rispetto alle loro “cugine” cinesi, qua sono ricche e molte anche belle,sono anche molto molto materialiste,

le kongonesi

hanno anche la puzza sotto il naso, vestono anche alla moda ma in maniera eccentrica in stile asiatico come noi tutti conosciamo.

Sono molto egocentriche e vanesie, si considerano delle dee cadute giu’ dal cielo, e questo lo vedi nei loro comportamenti,

nel loro modo di guardare e di camminare, hanno quel non so che , che se hai l’occhio per I dettagli , ti fa pensare quanto stai leggendo tra queste righe….

Se una kongonese si innamorera’ di voi, state pur certo che i benefici saranno tanti per quanto riguarda servigi e take care, ma allo stesso tempo, il vostro portafoglio lo vedrete svuotarsi

in relazione al tempo in cui voi sarete insieme a queste ragazze.

Le kongonesi piace fare la bella vita, sanno divertirsi, la citta’ offre ogni ben di dio per il divertimento notturno , quindi diciamo che sono nate e sono predisposte, per divertirsi e far divertire chi e’ con loro.

Di questo me ne sono accorto durante le mie incursioni in 7 locali (in soli 3gg) che andro’ a descrivere piu’ Avanti.

Per chi vive qui come me nel sud est asiatico , consiglio di farci una capatina da ste parti, potete farlo in un ora o due di aereo per pochi euro,

ma se chi come la maggiorparte di voi parte dall’Italia o dall’Europa , se venite qui in Asia , potete farvi la combinazione Hong Kong con la vostra meta finale.

Io me la sono fatta in macchina, in circa 3 ore, Il viaggio e’ stato molto confortevole, si e’ viaggiato con un Audi Q3 e di benza non si e’ speso neanche tanto,

diciamo circa mezzo serbatoio., abbiamo anche sostato a Shenzhen che raccontero’ piu’ avanti in un altra rece.

Essendo una ex colonia Britannica, I kongonesi sono molto abituati a vedere lo straniero da ste parti, una persona

potrebbe vivere qui per tanto tempo, e vivere comodomante come fosse a casa sua,

l’inglese a differenza della Cina e’ piu’ diffuso , e poi hanno un apertura mentale piu’ sbarazzina rispetto ai cinesi, sono come si dice piu’ easy going…

gli stranieri qui non li guardano come un qualcosa di speciale, fa parte oramai del loro essere quotidiano, in effetti se vi capita di passare qui, noterete

tanti stranieri

a tutte le ore del giorno e della notte in giro, poi essendo anche una meta molto turistica Hong Kong , fa sempre il pienone..

Hong Kong e’ una citta’ super moderna, ristoranti

di cucina internazionale, ed asiatica in generale, negozi alla moda, dove vendono tutte le piu’ grandi firme della moda italiana, francese e americana,

mega centri commerciali dove vendono gli ultimi gadget dell’elettronica, tablet, computers, telefonini, videocamere , ed altre diavolerie dell high tech e’ dell’ HI-FI.

Hong Kong e’ piena di manodopera filippina e thai, anche indonesiana e cinese, fanno lavori come badanti, cameriere, lavorano nell’aeroporto internazionale, e tantissime di loro sono coinvolte nel sexbusiness,

di cui una buona percentuale lavora nei bars e clubs, e tante altre preferiscono arrangiarsi per conto loro, sulla falsa riga delle freelancers, che si trovano in determinate aree della citta’.

La domenica per esempio nei parchi , nei centri commerciali e nei ristoranti e’ facile incontrare molte di loro quando sono in libera uscita, e quindi tentare forse un approccio piu’ naturale che non la classica trafila cliente zoccola.

Tante di loro hanno sicuramente I loro boyfriends, che sia un locale o uno straniero poco importa, sono donne anche loro e quindi anche loro dovranno soddisfare I loro bisogni sessuali.

Descrivere la Citta’ di Hong Kong, non e’ molto difficile in quanto da quello che ho notato almeno la meta’ del territorio e’ di fatto collinare, con gravi pendenze del suolo diversificato da un quartiere all’altro.

Qua ci sono parecchi parchi e riserve naturali nei dintorni della citta’, ed il fulcro della citta’ e’ senz’altro KOWLOON che si trova nella penisola della citta’ di Hong Kong, quindi nell’entroterra, qua troviamo uno dei simboli della citta’ la Bank Tower of china,

oltre alla borsa e a come dicevo poc’anzi tutte quelle aziende internazionali che si sono dislocate qui facendo affari con I kongonesi oltre al fatto che qua vige un sistema di tasse molto basso ,

quindi anche il tenore di vita degli abitanti e’ abbastanza agiato in quanto hanno carichi fiscali quasi inesistenti da questo punto di vista.

Sempre a Kowloon o anche detta anche ai giorni nostri New Kowloon e la base di tutta la skyline dei grattacieli ipermoderni, e per chi non lo sapesse , Hong Kong ha una delle popolazioni piu’ dense al mondo per km quadro,

infatti stiamo parlando senz’altro di una citta’ cresciuta in maniera verticale piuttosto che in senso orizzontale, qua gli spazi sono limitatissimi, quindi fatevi un idea di cosa possa costare acquistare qui un appartamento, o affittarlo.

Cosa vedere a Kowloon ?

Il suo quartiere di

Prince Edward, ossia la sua downtown, le arterie piu’ famose qui sono la Nathan Road, Boundary Street, Jordan Road, la zona di Victoria Harbour (il porto) e Salisbury road. Tutte queste arterie sono piene zeppe di ristoranti,

negozi, shopping mall, io ora non staro’ a mettere I nomi dei ristoranti perche’ potrete ben capire che c’e’ ne sono a centinaia qui che non avrebbe senso,

ma posso dire che con circa 25/30 euro si puo’ mangiare in un posto pulito con aria condizionata e con tutto il tovagliato bianco e candido.

Qua la cucina e’ multietnica, oltre che di influenza Cantonese mandarina, per chi si rechera’ qui tenetevi a mente le

strade che vi ho citato, questi sono punti di riferimento fondamentale per le vostre incursioni fatte di shopping , cibo, cazzeggio e anche per la vita notturna.

Gli shopping center se ne contano a dozzine, dalla catena Walmart alla Cox .co,

ma quello piu’ bizzarro di tutti e la Chungking Mansions,

a vederlo da fuori sembra un palazzo normale di 17 piani sudddiviso poi in 5 blocchi e tutti colorati, dove ci abitano le persone, ma poi se si entra dentro si va a scoprire che ogni piano e’ adibito a vari servizi,

miriade di ristoranti etnici, negozi che vendono di tutto, elettronica , hi-fi, cianfrusaglie, abbigliamento, souvenir , artigianato locale.

Dentro la Chungking Mansion ci sono anche piccole guesthouse ( le camere sono molto piccole ed hanno tipo un letto,

un piccolo televisore uno spazio angusto per doccia ed un tavolino, prezzi da 40 dollari americani, che vanno piu’ che bene per I backpackers a budget limitato),

e anche appartamenti dove ci vivono, ma in minima parte rispetto ai negozi che ci sono qui,

oltre ai negozi ho visto 2 mega centri commerciali qui dentro uno e’ il CKE MALL, qua si vende tutto, quindi immaginatevi che cosa…

e poi la WOOD HOUSE MALL, anche qui vendono di tutto.

Capitolo a parte della vita notturna qui a Kowloon io ho visto solo un distretto, il piu’ famoso e Mong Kok, con le 2 principali vie,

SAY YEUNG CHOI e NELSON STREET che si trova sempre nel circuito di Nathan road,qua e’ pieno di locali e bar dove e facile incontrare molte freelancers, tante cinesi,

ma anche thai , vietnamite , filippine, io non ho caricato in quanto ero gia’ accompagnato,

ma ho chiesto un po’ di prezzi e sparano per uno ST all’incirca 70 dollari americani mentre per un LT sono 100/150 dollari americani e comunque dipende sempre dal grado di bellezza della tipa.

Hong Kong ha una buona rete di

trasporti pubblici moderna ed efficiente, e ho notato che quasi tutti usano i mezzi pubblici, treni e bus double deck, oltre ai traghetti,

io consiglio di munirsi della carta OCTOPUS, e consente di utilizzare tutti i mezzi di trasporto, la vendono a tutte le fermate delle stazioni dei mezzi pubblici, e il costo varia dal giornaliero a 3gg al settimanale ,

ci sono quindi gli autobus a 2 piani, I tram anche e quelli a 2 piani, I treni che sembrano metro ,

i ferry boat e poi abbiamo la funicolare, su rotaia che da Victory Harbor va su fino alle colline, per godersi il panorama dall’alto, con tutta la sua baia.

I prezzi partono da 3 dollari per un giornaliero fino a a 18 dollari per una tessera settimanale. I ferry boat sono molto originali da prendere,

e come fare un viaggio nel tempo, sono vecchiotti e si puo’ fare il giro di tutta la baita di Hong Kong,

di un ora due ore tre ore, io ho preso quella della STAR FERRY, 2 ore di tour sono costati circa 40 dollari americani per 2 persone.

Io lo consiglio , poi ognuno puo’ fare cio’ che vuole.

Lasciando da parte il capitolo Kowloon, con la sua vita notturna e I mezzi di trasporto passiamo ad un altro aspetto importante, ossia il clima :

Qui ad Hong Kong, non fa freddo, il clima e’ molto caldo e temperato, come tutti I paesi asiatici risente l’influenza dei monsoni,

quindi abbiamo il periodo delle piogge che inizia verso Maggio e dura fino ad agosto. Io per fortuna non ho assistito a questo fenomeno, in quanto sono appena tornato da soli 15 giorni.

Pero’ andando in giro vedevo parecchi con l’ombrello anche se non pioveva, forse perche’ presi da un po’ l’influenza britannica ?? boh…

Passiamo ora al famigerato quartiere di WAN CHAI:

Si trova esattamente nella parte nord Dell’isola di fronte a Kowloon, Il principale polo turistico e’ la

HENNESSY ROAD, e la LOCKART ROAD qua troverete un infinita’ di locali, strip tease club,

disco, bars, ristoranti, il tutto all’ interno delle varie viuzze, qua e’ strapieno di freelancers o di ragazze direct pay,

anche qui non ho potuto usufruire in quanto accompagnato,

ma mi sono informato ed I prezzi partono da un minimo

di 100 dollari americani per uno short time fino a 200 dollari per un LT.

WAN CHAI e’ un distretto moderno, grattacieli,

viali, negozi , cinema , shopping mall, ed oltre alla Hennessy Road, c’e’ la Johnston road la Queen’s road,

tutte vie molto ben rifornite per il turista , qua c’e’ sempre da divertirsi,

muoversi sia in taxi che con I mezzi pubblici e molto piu’ semplice di quanto non fossi qui a Dongguan, perlomeno ad HK parlano l’inglese.

Capitolo locali Notturni:

Qui c’e’ molto da fare ma anche molto da spendere, come detto nell’introduzione di questo topic, io ne ho visti solo 7 in 3gg, anche perche’ non e’ che potevo fare le maratone ,

visto che la sera si andava a dormire ad un orario abbastanza decente (quasi sempre le 2 del mattino) I locali da tenervi in mente sono :

NEPTUNE 2 che si trova in jaffe road , tipo gogo bar ma che ci assomiglia vagamente secondo mio punto di vista, prezzi per un drink 10 dollari americani

ESCAPE, anche quello in jaffe road e stile Neptune 2 in tutto e per tutto.

Compreso I prezzi, quindi secondo me lavorano entrambi pur mantenendogli stressi prezzi .

TYPHOON,

in jaffe road stile irish pub, molto frequentato da stranieri che vivono qui o che passano di qua per caso, I prezzi sono abbastanza contenuti, tipo 6 dollari americani per una birra

o un cocktail.

SEWA, questo e’ un bellissimo roof top restaurant club, si trova al Prince Building in Charter Road , prezzi abbastanza cari , per mangiare in due circa 180/200dollari americani compreso di bottiglia di vino ,

con 2 starter e 2 main course a scelta. Qua si va solo per fare bella figura alla votra compagna ma anche per ammirare il bel panorama che si affaccia sul mare e sui grattacieli .

DRAGON-I : in wyndham street , locale molto fashion, upperscale, si mangia si beve e si balla, prezzi abbastanza alti,

per un drink semplice tipo vodka tonic o similari circa 10 dollari americani. La musica e molto carina fanno del buon soul e

Black Funky, alternato a techno house.

BEIJING CLUB : si trova in wellington street, simile al DRAGON-I , per tipo di clientela e atmosfera , anche qui abbastanza tirati,

sia nel vestiario che in tutto il resto, sembra di assistere alle sfilate di moda a chi fa gara ad essere il piu’ eccentrico possibile. Prezzi per un drink sui 12 dollari americani.

M1NT : questo e’ un locale molto sciccoso, solo per palate fini che non hanno paura di buttare in una sera 500 euro, tavolo da 300 euro compreso di 2 belvedere vodka o 2 remy martell o Hennessy vsp.

Noi qua siamo entrati solo perche’ la mia morosetta conoisceva un amica che ci ha deliziato con dei pass, altrimenti qui only members, cosi’ ho saputo….

DROP : Questo dicono sia il top di tutta HK, ma che per sfortuna non abbainmo potuto visitare in quanto anche qui bisogna essere member e pagare una fee annuale di non so quante migliaia di euro.

Il locale si trova in Hollywood road. Anche qui prezzi per un tavolo da 300 dollari a salire .

In 3gg Ovviamente non ne ho potuti girare oltre questi, anche perche’ poi ad un certo orario si andava a letto in camera, quindi….

Pero’ devo dire che qua di locali strabordano, fin troppi a mio avviso, e di qualsiasi genere, e poi una cosa positive che la maggiorparte parlano inglese.

Capitolo alloggi:

Per l’Hotel

io ho dormito all’Harbour Plaza,

costo della camera una superior a 250 dollari americani al giorno ,

pero’ sto parlando di un buon 5 stelle con tutti I comfort possibili.Si trova vicino il porto a point street.

Per gli altri che desiderano venire qui, guardate su expedia o venere o agoda, ci sono un sacco di feedback e scegliervi l’Hotel che fa a al caso vostro.

Moneta:

Un dollaro Americano viene scambiato a circa 7.5 dollari di Hong Kong, tutte le carte per I prelievi vanno bene, circuito maestro cirrus, visa mastercard,

nei negozi si puo’ pagare anche con diners , ma solo pochi per foruna e con amex, molto usata da ste parti.

Cosa Vedere di Giorno :

Noi abbiamo fatto la panoramica con la funicolare che ci ha portato al the Peak ,

da un altra collina si ammira tutto il panorama di Hong Kong, si fanno fotografie e ci si rilassa, il viaggio viene fatto con una specie di tram che come dissi prima sembra una funicolare.

Per prendere questa funivia si va in Garden street vicino il porto, prezzo della corsa circa 7 dollari americani dollari americani.

Una gita sullo Star Ferry e’ imperdibile, da Kowloon si arriva a Wan Chai, si attraversa tutta la baia, , ci sono anche altri tragitti che si differenziano,

il viaggio dura una mezzoretta tra I 2 distretti, ci sono anche altri ferry boat che usano come ristoranti quindi si puo’ mangiare anche a bordo di queste piccole imbarcazioni.

I Prezzi partono 3 dollari per il percorso piu’ breve che sono circa a dir tanto 1 kilometro.

E poi c’e’ Victoria Harbour, venire qui la mattina presto e’ molto istruttivo, vendono di tutto, carne, pesce, verdure, un autentico buon mercato.

Il TIAN TIAN Buddha che si trova nell’isola di LANTAU sempre ad Hong Kong, un budda gigantesco , questo Buddha e’ molto suggestive ed imponente, per arrivare qui, rivolgetevi ad un taxi o ad un minivan.

Il Mercato notturno di Kowloon in temple street, questo e’ il mercato piu’ famoso di tutta Hong Kong,

apre dale 5 del pomeriggio e chiude circa a mezzanotte, qua vendono di tutto, soprattutto cibo di ogni tipo.

Kowloon : uno dei quartieri piu’ moderni e ad alta densita di popolazione in tutto il pianeta terra,

qua e strapieno di locali, negozi, shoppingmall, zoccole freelancers, insomma qua e’ la vera HongKong.

Escalator: anche questo non c’e’ lo siamo persi, la scala mobile piu’ lunga al mondo, sono circa 800 metri in pendenza, dove il percorso dura circa mezzora,

attraversa I grattacieli, le stradine, tutto in salita’. Di giorno il percorso si fa dalla discesa in salita, mentre la sera dalla salita alla discesa.

Hong Kong Park: ingresso gratuito, per passare una mezza giornata di total free relax,

sorseggiando un drink su una panchina ed ammirare I grattacieli imponenti davanti a noi. Ci sono anche dei laghetti con I cigni.

Tram Double deck: fare un giro turistico di tutta la citta’ usufruendo della octopus card,

standoi seduti sul secondo piano del tram e godersi la citta’ dall’ alto verso il basso.

Shopping Sfrenato: a Kowloon troverete un sacco di shopping mall,

I prezzi qui sono bassi, dall’alta gioielleria, orology di marca, hifi, Hi tech, telefoni, computer, gadget elettronici, abbigliamento csual e sportive. Di tutto e di piu’.

Cosa non fare :

Stare in camera a poltrire, Hong Kong va girata in lungo e in largo, con I bus, con I tram,, con I ferry boat e con la macchina, noi ci siamo fatti 3 gg , ogni giorno si usciva alle 9 e mezza di mattina

e si rientrava la sera tardi, dopo 3 giorni ho perso 5kg.

decine e decine di km a piedi o con I mezzi di trasporto, alcune volte in macchina.

L’importante e muoversi perche’ la citta’ e molto elettrizzante, da viverla insomma.

Delinquenza:

Zero, qua e’ tutto super controllato, telecamere ovunque, si respira un vero senso di sicurezza, quindi potete camminare in giro di notte, che non ci sono grossi problemi.

Budget:

3gg sono partiti 2000 dollari americani, ma c’e’ la siamo scialata come si deve , comunque con 200 dollari al giorno e dormendo in un posto da 70/80 dollari a notte,

uno c’e’ la puo’ anche fare, a patto che non vi allargate troppo, io consiglio di spendere il grosso nelle escursioni e nello shopping.

Visto:

Per I cittadini italiani non serve il visto e si puo’ soggiornare 90gg, a patto di avere un biglietto per il ritorno,

io avendo un working visa cinese ed arrivando via terra in macchina non ho avuto problem ad entrare in suolo kongonese.

Non so se ho dimenticato qualcosa ad ogni modo se mi venisse in mente qualcos’altro

lo metto giu’. Sotto troverete alcuni link che a complemento di questo topic vi potra’ essere utile, il meteo ufficiale di tutta l’area di Hong Kong in presa diretta,

il sito ufficiale dell’aeroporto di Hong Kong per chi volesse chiarimenti su come arrivare qui in citta’ e quali compagnie aeree operano per venire qui,

e’ il sito ufficiale della citta’ di Hong Kong, dove troverete altre info in aggiunta a gia’ quelle che ho messo.

http://www.hko.gov.hk/contente.htm

http://www.hongkongairport.com/eng/index.html

http://www.discoverhongkong.com/eng/index.jsp

Lascia un commento