Repubblica Ceca

Paese dell’est-Europa nato nel 1993 dalla scissione della Cecoslovacchia, in termini di gnocca può ancora riservare ottime soddisfazioni per un viaggio del sesso. Per la gnocca free non è il paese più facile dell’est-Europa ma se ci si presenta educatamente si cucca la gnocca. In termini di gnocca pay abbiamo: i privat, le agenzie di escort e night club, tra i più famosi lo Show Park di Praga. Le città più adatte per il divertimento sono: Praga, Brno, Moravia e Ostrava. Racconta il tuo ultimo viaggio nella  Repubblica Ceca  alla community del sesso .

Io ci sono stato in gennaio (2018) per lo specifico praga e plzen,due belle citta’ una molto piu’ concentrata,l’altra meno.

parliamo di locali a praga.

miglior locale pay rimane sempre lo show park market (ancora aperto dopo le tante polemiche)

lo S.P. Market è rinomato per la qualità delle ragazze, che sono in effetti gnocche e per vari gusti: ci ho speso circa 1500 corone e mi sono fatto due tipe molto fiche e fresche e faccio notare che non ho chiesto nulla di strano, solo rai 1 e rai 2. l’esperienza è stata buona, le  dimensione delle camere, che lì erano poco più che grosse cabine provviste di doccia (dove ti puoi lavare prima e dopo) e di un WC.inoltre sono illuminate con lampade a luce gialla e con lampade a UV il che crea uno strano effetto “PELLE ARANCIO SCURO” ,inoltre specchi messi in punti stragetici,per rendere la cosa moolto piu eccitante. in sostanza l’ambiente è un magazzino in cui le cabine sono ricavate da divisori di muratura (o cartongesso), comunque la pulizia è molto buona.

show park

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

Arrivarci non è difficile: tutti i tassisti sanno dov’è, occhio solo a non farvi fregare sul prezzo (io che ho fatto un bel pò di strada dal mio albergo ho pagato 200 kr).

lo S.P. Da Vinci invece è situato più in centro (l’ho raggiunto a piedi dal mio albergo), ed essenzialmente è un bar-burlesque attiguo ad un ostello, quindi ci si trovano stanze vere e bagni comodi. Anche lì le ragazze sono buone e ben scelte anche se forse non molto giovani, sebbene io abbia scioccamente ceduto alla prima che mi sia venuta vicino (che forse come secondo lavoro faceva la metalmeccanica). Forse la pulizia andrebbe migliorata: al secondo round, con ragazza diversa in un’altra camera, ho visto un condom usato sulla moquette, che la tipa si è prontamente affrettata a portare via, con anche uno sbotto di disappunto. Comunque i letti erano puliti, comodi e spaziosi, così come i bagni (anche se dall’aspetto “vissuto”). Una dotazione che ho visto al Da Vinci e non al Market, erano dei computer in cui si mostravano le ragazze (presenti e non) del locale: una sorta di “menù” su cui scegliere, che mostrava anche l’indice di gradimento della ragazza (da 1 a 5 stelle). consiglio di usarli per prenotarsi la ragazza migliore.

i prezzi sono gli stessi in entrambi i Park 350 corone al giorno,oppure 750 per 5 entrate,e ricordo che un biglietto vale 24 h in entrambi i posti, un pò come a mirabilandia che il giorno dopo entri gratis,se riuscite ad utilizzare lo stesso biglietto il giorno dopo,risparmiate,basta guardare l’orario sopra indicato.

prezzi delle prestazioni sono 1500 corone per 20 min , poi ci sono altri prezzi in base al tempo che si vuole trascorrere.

praga

Ora parliamo del darling, nel 2009 era uno dei piu bei locali con ragazze bellissime e prezzi altissimi,avevi addirittura una limusine che ti prendeva all albergo,ti riportava,e ti offriva da bere a 400 corone circa,adesso tornato nel 2018 tutto cambiato,in peggio , nessuna limusine, donne scadenti che nenache s eme le offrissero ci andrei, appena entrati, ci chiedono soldi per entrare,soldi per il guardaroba,e poi ci sfilano quasi 500 corone a testa con il solito giochetto del menu, i prezzi delle ragazze si aggirano sulle 3000 corone,una cosa allucinante, se poi pensi che piu brutte non ci sono nenache in italia.

Dove  cambiare i soldi in corone, il prezzo piu basso trovato e’ vicino l’orologio di praga, li ci sono tariffe basse e prezzi diversi,nota importante si puo aprire una trattativa per il cambio, e parliamo che puoi avere 200/300 corone in piu a quello che loro ti propongono,percio non accontentatevi.

Adesso parliamo della citta’ di plzen , non ho trovato pay ma free di buon livello.

Premetto che in Rep. Ceca sono stato parecchie volte a Praga e a Ceske Budejovice, e se devo spendere qualche parola relativamente alla gnocca di Plzen posso dire che: sono mediamente meno belle rispetto alle altre due mete, hanno un gusto nel vestire agghiacciante e sono di gran lunga le ragazze più porche che abbia mai incontrato.

Nello specifico, a loro non interessa assolutamente nulla di fare porcate anche se sono circondate da una marea di persone che le guarda…..per fare un esempio, mi è capitato, tra le altre cose, di essere in pista con una ragazza che, mentre conversava tranquillamente con suo fratello, teneva una mano dentro ai miei boxer, e lui era pure divertito da questa cosa…..bah, sarà una sciocchezza ma in Italia non mi era mai capitato.
Oppure un’ altra tipa che mentre ballavamo e limonavamo mi ha alzato la maglietta fino a sotto il mento e ha iniziato a leccarmi come una forsennata, poi è arrivata una sua amica che mi ha limonato di brutto e poi si sono tirate un limone tra di loro.

La prassi della seduzione made in Plzen (e Ceske Budejovice) non può non passare per il classico “appoggio”, se balli davanti a una manza e lei si gira dandoti le spalle e prostrando il deretano sei obbligato a farle sentire il durello per bene e successivamente limonarla, come ho detto in precedenza non abbiate paura a mettere le mani dove ve lo dice l’ uccello, tanto a loro non interessa nulla di essere giudicate male dagli altri, inoltre ai cechi di quelle zone sembra non piaccia la figa (e i bei vestiti), gli unici che ci provavano in quel locale eravamo io e i mie due compagni di viaggio e qualche tedesco che offriva da bere.

Una cosa buffa è che quasi la maggioranza delle persone parlano come seconda lingua il tedesco (che io non conosco minimamente) e non l’ inglese, ciò nonostante sembra che parlare sia una cosa superflua, penso che almeno con la metà delle ragazze con cui mi sono intrattenuto non mi sia nemmeno presentato…..però sia chiaro, bisogna almeno ballare e parlare con il corpo, a buon intenditor……
Comunque immagino che a nessuno interessi cosa abbia fatto io nello specifico, era solo per dare un po di sostanza a ciò che stavo sostenendo.

In ogni caso i locali che ho frequentato sono stati il Mefisto e un locale proprio a fianco di quest’ ultimo, due discobar aperti fino alle 5 di mattina incastonati nei sotterranei di un edificio proprio dietro alla piazza principale lato sud, ingresso libero, consumazioni a buon mercato.
Come ho potuto notare sia quì che a Ceske Budejovice i locali sono tanti ma spesso introvabili, del tipo che in un edificio apparentemente residenziale se ne nascondono 3 o 4, chiedete alle gnocche locali dove andare, così avrete anche una bella scusa per farvi accompagnare.
Raccomando di andare a Plzen solo nel week end, io sono arrivato il mercoledì e fino al venerdì era un deserto.

mefisto plzen

Come alloggio posso consigliare l’ hotel Roudna, 500 m a nord della piazza principale, 60 euro la tripla, camere bellissime e wi-fi gratuita (noi ci siamo portati il pc portatile per contattare qualche tipa tramite badoo, in un paio di casi ha funzionato); oppure l’ hotel Rango, 60 euro la doppia, centralissimo.
Per mangiare c’è un posto dietro alla piazza principale lato sud, si chiama Zumbera, non costa davvero un cazzo, portate abbondanti (7 euro lo stinco al forno con contorno) e hanno alcune birre favolose, dicono sia frequentato dagli studenti.

Da mangiare, assaggiate assolutamente il prosciutto di praga,sapore spettacolare, e anche il trdlo il manicotto di boemia, un dolce da leccarsi i baffi.

prosciutto di pragamanicotto di boemia

Da comprare assolutamente il becherovka,un liquore digestivo dal gusto dolce-amaro chiamato anche “la tredicesima sorgente”. Il segreto di produzione è noto solo a pochissime persone e nessuno al mondo, né falsificatori, né produttori di mestiere, è mai riuscito a riprodurre la vera Becherovka di Karlovy Vary, al cui originalissimo gusto concorrono non soltanto le venti “erbe medicinali segrete”, ma anche l’acqua minerale di Karlovy Vary,cannella,chiodi di garofano, il legno di rovere delle vecchie botti ovali e l’atmosfera e la temperatura delle cantine. Procedimento di produzione: Nel prodotto Becherovka si riunisce una combinazione inalterabile di 20 tipi di erbe e di odori.

becherovka

Tre quarti di questi ingredienti provengono da varie parti del mondo e un quarto dalle zone di Karlovy Vary. La miscela di queste erbe viene poi messa in sacchi che vengono immersi nell’alcol per 1 settimana. L’estratto è mescolato con acqua del luogo e con lo zucchero naturale e immesso in botti di quercia dove matura per circa 2 mesi. Dopodichè il prodotto viene imbottigliato nelle tipiche bottiglie indistruttibili,gradazione 38%. non lo conprate nei negozi di souvenir, costa troppo compratelo nei supermarket.

In coclusione: figa ce nè ma rigorosamente nel week end, qualità inferiore rispetto al resto della Rep. Ceca, maialaggine ad alti livelli.
Questa è solo la mia esperienza, è soggettiva e non va presa come una regola, ognuno vede le cose dal proprio punto di vista, ci tornerei volentieri per un week end toccata e fuga.

Ciao a tutti

Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

 

 

Lascia un commento