Cina

La Cina è un paese vastissimo dell' Asia che offre molte opportunità sia per chi vuole fare un viaggio della gnocca e del sesso e che per chi è in viaggio per lavoro o per fare business; le belle ragazze cinesi sono a nostro avviso molto belle e molto dolci e potrete trovare anche dei bei locali notturni dove passare le vostre serate magari in compagnia di una bella donna cinese con gli occhi a mandorla; ricordatevi poi di lasciare  una recensione dei vostri viaggi della gnocca e raccontateci quante belle ragazze avete conosciuto e rimorchiato con cui avete fatto sesso.

Recensione presa dal web:

Cari amici della gnocca come promesso faccio la mia recensione su Shanghai.

Inizio dicendo che da oggi in poi mi romperò le palle scopando solamente dopo aver provato cose al di là dell’immaginabile.

Partiamo con info pratiche, ovvero l’hotel, io mi trovavo al Piao Ying Hotel
cina
http://www.agoda.com/piaoying-bund-hotel/hotel/shanghai-cn.html?cid=1591644 , un ottimo tre stelle a due minuti a piedi dal Bund, la passeggiata principale del lungomare di Shanghai.

L’hotel si trova al “71-Zhapu Road”. Ricordatevi bene di questa via che dopo ci ritornerò.

L’hotel all’interno ha Sauna (non l’ho provata quindi non so dirvi se ci sono le donnine) e ktv (karaoke cinesi famosi per la prostituzione, ma che non ho provato) Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3) I locali migliori dove andare per beccare,

free e pay sono, nella zona del Bund il “Bar Rouge” e il “Cuvve” che costano massimo 100 rmb (12 euro)

quando c’è una serata particolare o di solito sono addirittura gratis, le consumazioni sono a prezzi italiani, partono da 60 rmb (7,50 euro circa).

Nella zona di Xin Tian Di ci sono innumerevoli locali-ristoranti all’occidentale dove andare a cenare o ad abbordare free nel preserata, per poi spostarsi nelle due discoteche della strada, il “G+” e l’”M2”, per i prezzi vale quanto detto per gli altri due locali.

Spostandosi un po’ viene il pezzo forte dei locali, “l’Hollywood”, stessa gestione di quello milanese,

si va di solito verso le 3.30 quando le altre disco si svuotano ed è pieno di gnocca pay per non tornare a casa a mani vuote.

Arriviamo ora al pezzo che v’interessa di più: il pay.

Allora a Zhapu Road (la strada del mio albergo) vi è un’infinità di barbershop, dove all’interno non vedrete mai una forbice ma solo donnine pronte all’uso.

Il rate è di 80 rmb (poco meno di 10 euro) per una pugnetta, 150 rmb (18 euro) per una pompa e 250 rmb (30 euro) per una cavalcata.

Io non li ho provati poiché secondo me non sono il massimo dell’igiene e perché in questo viaggio non sono andato a pro per svuotare ma provare emozioni uniche nelle saune. Ne ho provate tre che vi descriverò nel minimo dettaglio:

1) 999

Nessuna insegna fuori la sauna, ma solo un bodyguard vestito di nero, entro mi fanno spogliare e fare la doccia,

tutti gli inservienti avevano il completino dell’Italia campione del mondo come divisa e sono felici di elencarmi i nomi dei campioni quando gli dico che sono Italiano,

“Wo shi Idaly ren”, dopodiché si avvicina un massaggiatore con in mano una lista di massaggi, lo guardo e con il classico gesto di mano a simulare una scopata gli dico “Girls”.

Mi fanno salire al piano di sopra e si apre la fishbowl ovvero una tenda dietro la quale stava una camera con la parete in vetro dove tutte le ragazze si mostravano ognuna col suo numerino da dire al papasan.

Chiedo i tipi di massaggi e m’incuriosisce il nuru nuru con due ragazze, scelgo la 889,

fisico e faccia spettacolare e dico al papasan di darmene una in confidenza con quest’ultima in modo da essere una prestazione veramente hot.

Mi indica la 837, carina, un po’ rotondetta (magra ma rotonda per gli standard cinesi) ma che si rivela una maiala stratosferica.

Mi portano in camera, nella parte wet, dove mi fanno sedere su una sedia aperta al centro e iniziano a lavarmi tutto, con particolare attenzione al mio buco,

cosa che mi stranisce un po ma che poi capisco, dopodiché mi fanno stendere su un letto bagnato e si cospargono di gel (nuru) e mi scivolano addosso facendomi un massaggio con la patata e le tetteFinito, mi risciacquano, mi asciugano e mi portano nella parte asciutta.

Qui inizia un’altra cosa spettacolare, io sono steso di spalle e loro iniziano a farmi un massaggio con la bocca a ventosa su tutto il corpo, una con l’acqua calda in bocca, l’altra con la fredda.

Dopodiché mi fanno mettere a pecora e iniziano a leccarmi il buco, all’inizio stavo con l’ansia che infilassero un dito, ma rilassatomi e stato piacevole e senza penetrazioni.

Mi giro e iniziano a leccarmi e a fare il massaggio con la bocca a ventosa dappertutto fino ad arrivare al mio pistolone, che dapprima leccano in due,

poi una lo prende in bocca e l’altra passa alle palle per finire che una me lo ciuccia e l’altra mi lecca capezzoli e altre parti del corpo.

Arriviamo alla scopata, nessuna delle due voleva farlo, date le mie dimensioni (normalissime per lo standard occidentale), comunque si decidono e inizio prima a scopare la 837 in posizione “carriola” per poi sfondare letteralmente la 889 a pecora.

Vengo e sono passati 60 minuti, quindi ci stendiamo sul letto e iniziano a farmi le coccole,

ma non hanno capito niente, perché se volevo le coccole me ne stavo a casa con quella martire della mia ragazza, quindi gli faccio segno due con la mano e le avvicino con la testa al mio cazzo.

Loro mi dicono che la seconda non ce la facevano perché le avevo fatte male, e iniziano a fare segno con la mano che me lo devo tagliare,

allora glielo faccio prendere di nuovo in bocca a turno fino a che non vengo Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

Sono passati i 90 min, quindi mi rilavano e asciugano, mi danno un bacetto e me ne vado alla cassa.

90 minuti con due topone esagerate 1380 rmb (circa 165 euro)

2) Hai Lang Ziu Xian Hui Suo (per noi occidentali New Waves)

Questa sauna anche non ha insegne ed è nascosta in un vicoletto, ma appena passo fuori con aria circospetta il bodyguard mi guarda e dice “hello sir, you’re looking for special massage?”.

Capisco di stare nel posto giusto ed entro. L’Hai Lang è famoso per il “red rope helicopter trick” che spiegherò durante la recensione della scopata. La sauna è lussuosissima come la prima,

niente doccia iniziale ma mi fanno solo cambiare e mettere il kimono del luogo, mi portano alla solita fishbowl e scelgo la 963, la donna che mi ha cambiato la vita,

bona, con una 4° di seno (rifatto) e un bel culettino.

Entriamo in camera e vedo che sul letto della parte asciutta c’è una specie di baldacchino con un perno al centro,

andiamo però nella parte wet e come al 99 mi lava dappertutto e mi fa anche il nuru nuru.

Mentre mi docciava inizialmente, mi fa una pompa per vedere quanto ce l’avessi lungo e subito esclama “Oh my god”. Ci spostiamo nella parte asciutta e la bonazza caccia dal cassetto una corda di seta rossa,

che fa passare all’interno del perno sopra il letto, dopodiché stesso massaggio con bocca a ventosa e leccata di culo.

Mi fa girare, ma stavolta al posto del massaggio, inizia ad attorcigliarsi alla corda e si mette a testa in giù, prende l’uccello in bocca e inizia a girare su se stessa usando il mio cazzo come perno,

appena arriva al limite che la corda consente di girare, lascia la presa con le mani e inizia a girare velocissimo sempre usando il mio cazzo come perno… LIBIDINE!
cina
Dopo 5 minuti scende, (mi sa che il sangue le stava andando troppo in testa) e iniziamo la scopata, la prendo in tutte le posizioni,

godeva come una pazza e cercava di baciarmi in tutti i modi, ma io al pensiero che aveva messo la lingua in culo a perlomeno altri 30, mi scansavo sempre.

Finisco dopo 85 minuti e lei continua a fare la porca, a toccarmi e a stuzzicarmi,

allora la metto con la testa contro al muro e inizia a leccarle tutto il culo e la schiena, lo caccio di fuori e glielo metto in bocca con violenza (ero arrapatissimo),

ma lei mi blocca e dice che se volevo continuare dovevo prendere altri 90 minuti perché dalla reception ci chiamavano per dirci che era finito…

Mi lava, continuando a stuzzicarmi e io sempre più arrapato, poi ci vestiamo e mi accompagna all’ascensore, fino a che non arriva l’ascensore, inizio a leccarla e toccarla dappertutto e lei a toccarmelo,

arriva l’ascensore e lei tutta impaurita smette e mi saluta molto freddamente facendomi entrare nell’ascensore dove c’era il papasan.

Mentre si chiudono le porte mi fa l’occhiolino con la sua faccia da maiala…

90 minuti con la donna più porca del mondo 880 rmb (circa 105 euro)

3) Sacrosa Club

Meno lussuoso degli altri due si trova al 5 piano di un grattacielo, anche qui nessuna insegna.

Entro mi fanno fare la doccia e mi danno il classico kimono. Scelgo il massaggio termale e mi portano in una stanzetta e mi fanno accomodare li offrendomi una sigaretta.

Dopo due minuti mi portano in uno stanzone dove ci sono una 15ina di ragazze, scelgo la 366, un metro e ottanta, magra seconda scarsa di seno con due farfalle tatuate sulla tetta destra e culo spettacolare.

Qui non c’è la parte wet, allora la ragazza mi fa stendere sul letto e inizia a massaggiarmi, mi fa girare, inizia a leccarmi un po’ e dopodiché prende due termos d’acqua.

Beve dal primo con l’acqua bollente e me lo prende in bocca, una sensazione pazzesca,

dopo vari su e giù con l’acqua in bocca, appena questa scende tutta, beve da quello con l’acqua gelata e ricomincia a ciucciarmelo…

Una delle sensazioni più belle della mia vita… Il tutto si ripete varie volte, dopodiché scopiamo, prima classica io sopra, poi le dico di mettersi a pecora,

lei prima si mette, poi si sposta e si mette in piedi mani contro il muro, inizio a scoparla violentemente e lei cerca di fermarmi senza riuscirci, poi m’infila le unghie nella pelle e allora mi fermo.

Le usciva il sangue dalla patata, corre a sciacquarsi e quando torna mi dice di fare piano, facendo segno con le mani che il mio pisello è troppo lungo.

Sta per stendersi sul letto quando la prendo e le faccio mettere la testa sul comodino e inizio a scoparmela in piedi a 90.

Vengo e mi fa mettere sul letto dove inizia a massaggiarmi e mi fa segno di addormentarmi, ma non ci penso proprio, e le dico che voglio subito fare la seconda.

Lei quasi chiedendomi pietà mi dice perfavore di no che le fa troppo male, allora le dico di prenderlo in bocca e farmi venire così.

Inizia a succhiarmelo e poi smette e inizia a smanettarmi cantando canzoni cinesi.

La blocco subito dicendole di continuare e lei mi dice di cantare. Io essendo figlio di un nostalgico, come ninnananna mi cantavano giovinezza, l’inno dei giovani fascisti, faccetta nera e me ne frego.

Inizio a cantarle inni del ventennio, (mi eccitava ancora di più, una comunista che me lo succhia al ritmo di giovinezza è spettacolare) le vengo in bocca e ingoia guardandomi negli occhi, non l’avesse mai fatto,

mi diventa ancora più duro e la prendo di forza e la butto contro al muro dicendole di passarmi un preservativo (Tàtà in cinese),

ma erano passati già 100 minuti, il telefono della camera squillava e quindi mi sono dovuto fermare. Mi accompagna dal papasan e mi saluta.
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)
90 minuti con la “buongustaia” 676 rmb (80 euro circa).

Per qualunque altra domanda non esitate a chiedere, vi dico solo che sia come città sia come divertimenti e sauna Shanghai è la città più bella che abbia mai visitato,

non sembra di stare in Cina e i prezzi sono comunque contenuti, anche se maggiori rispetto alle altre città cinesi.

Essendo praticamente impossibili da trovare le saune vi allego le foto dei bigliettini da visita, nello stesso ordine con le quali le ho recensite, 999, hai lang e sacrosa, in modo da poterle mostrare al tassista.

Buona Scopata,
Error, group does not exist! Check your syntax! (ID: 3)

Lascia un commento